Don’t say “shoes shop” in English

L’idea è buona ma l’esecuzione è sbagliata.

Il trucco utilizzato consiste nel prendere un sostantivo e farlo diventare aggettivo piazzandolo davanti ad un altro sostantivo e cioè nella posizione tipica del aggettivo in inglese. Facendo così riusciamo a rendere più sintetiche espressioni come “un biglietto per l’autobus”, “la finestra della cucina”, “le chiave della macchina”, “un bicchiere da vino”, “un libro di storia”, e così via…

Un biglietto per l’autobus ~ a bus ticket
La finestra della cucina ~ the kitchen window
Le chiavi della macchina ~ the car keys
Un bicchiere da vino ~ a wine glass
Un libro di storia ~ a history book

Questo trucco esiste da tanti anni e molto parole si sono unite nel tempo:

Suitcase ~ (suit case) ~ “cassa per i vestiti” (valigia)
Teacup ~ (tea cup) ~ “tazza per il tè” (tazza da tè)
Earring ~ (ear ring) ~ “annello per l’orecchio” (orecchino)
Necklace ~ (neck lace) ~ “laccio per il collo” (collana)
Il problema nasce quando il sostantivo che dovrà diventare aggettivo si trova in italiano nella forma plurale come nel esempio di “un negozio di scarpe”.

Applicando il trucco, la logica ci porta a dire “shoes shop”. Ma, nel momento in cui la parola “shoes” diventa a tutti gli effetto un aggettivo non può stare più nella forma plurale in quanto gli aggettivi in inglese non hanno una forma plurale!

Di conseguenza dobbiamo dire “a shoe shop”.

A stamp collection ~ una collezione di francobolli
A pencil box ~ una portamattite
A photograph album ~ un album per le foto
A flower vase ~ un vaso per i fiori

L’altra cosa da non confondere è la differenza tra questo trucco e il genitivo sassone. Bisogna ricordare sempre che per utilizzare il genitivo sassone ci dev’essere (con poche eccezioni) un “possessore”, cioè un essere vivente (persona o animale) che “possiede” (anche in senso lato). In questo caso si applicano tutte le regole per il genitivo sassone con l’utilizzo dell’apostrofo e della “s” aggiuntiva.

N.B.

  • A wine glass = un bicchiere da vino (‘wine’ descrive il tipo di bicchiere)
  • A glass of wine = un bicchiere di vino (‘wine’ è ciò che è contenuto nel bicchiere)

6 comments

  1. Quindi, Tony, per dire “quartetto d’archi” dirò string quartet e non strings quartet…
    Questa lezione mi serviva proprio!
    Grazie!

    1. Esattamente! Attenzione che non si può fare sempre però. Bisogna intuirlo un po’. L’importante è NON mettere al plurale il sostantivo che è diventato aggettivo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s