RSS

Archivi categoria: Inglese in azione

New words

Forget ‘the environment’:
we need new words to convey life’s wonders

abridged article by George Monbiot
courtesy of Guardian News & Media Ltd

[per sapere il significato delle parole evidenziate,
passaci sopra con il mouse senza cliccare]

If Moses had promised the Israelites a land flowing with mammary secretions and insect vomit, would they have followed him into Canaan? Though this means milk and honey, I doubt it would have inspired them.

So why do we use such language to describe the natural wonders of the world? There are examples everywhere, but I will illustrate the problem with a few from the UK. On land, places in which nature is protected are called “sites of special scientific interest”. At sea, they are labelled “no-take zones” or “reference areas”.

Even the term “reserve” is cold and alienating – think of what we mean when we use that word about a person. “The environment” is just as bad: an empty word that creates no pictures in the mind. Wild animals and plants are described as “resources” or “stocks”, as if they belong to us and their role is to serve us: a notion disastrously extended by the term “ecosystem services”.

Continua a leggere…

 

Tag: , , , , ,

El Paso

The country and western singer Marty Robbins
released “El Paso” in September 1959.

It was an instant success.

La canzone “El Paso” è il racconto in prima persona di un cowboy che ricorda il suo innamoramento con la bella Feleena e le tragiche conseguenze che ne sono susseguite. Dopo aver ascoltato il brano, anche più volte, prova a rispondere alle 15 domande di comprensione. Studenti con un po’ più di esperienza nell’ascolto potranno provare a compiere l’esercizio senza leggere i testi sullo schermo.

Clicca qui per le domande

 
 

Tag: , , , ,

Do you have an axe to grind?

avere un’ascia da arrotare

Si tratta di un’espressione idiomatica non di uso quotidiano ma sicuramente molto comoda quando l’occasione la richiama.  Le origine dell’espressione risalgono alla fine del 18° secolo e vengono attribuiti o a Benjamin Franklin oppure – e forse anche più probabile – ad un certo Charles Miner. Poco importa. L’espressione viene usata generalmente in uno dei seguenti due casi:

  1. Quando uno ha dei fini personali, possibilmente occulti, che lo spingono ad agire in un certo modo.
  2. Quando uno ha un conto in sospeso con qualcuno per via di una forte differenza di opinione.

Vediamo, con alcuni esempi tipici, come viene usato solitamente nella lingua parlata:

  • I don’t want him as mayor because he’s got too many axes to grind.
  • Non lo voglio come sindaco perché ha troppi interessi personali.
  • Tom has always had an axe to grind with the New Labour movement.
  • Tom ha sempre avuto un conto in sospeso con il movimento del New Labour.
  • I’m sure he’s only helping her because he’s got an axe to grind.
  • Sono sicuro che la sta aiutando solamente per un suo tornaconto.

Continua a leggere…

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 01/08/2017 in idioms, Inglese in azione

 

Tag: , ,

The barber

[per sapere il significato delle parole evidenziate,
passaci sopra con il mouse senza cliccare]

One day a florist went to a barber for a haircut.
After the cut, he asked about his bill, and the barber replied, “I can’t accept any money from you, I’m doing community service this week.” The florist was very content and left the shop.
When the barber went to open his shop the next morning, he found a ‘thank you’ card and a dozen roses outside his door.
Later, a baker came in for a haircut, and when he tried to pay his bill, the barber again replied, “I can’t accept any money from you, I’m doing community service this week.” The baker was very happy and left the shop.
The next morning, when the barber went to open his shop, he found a ‘thank you’ card and a dozen cream buns outside his door.
Then a member of parliament came in for a haircut and, when he went to pay his bill, the barber again replied, “I can’t accept money from you, I’m doing community service this week.” The member of parliament was very pleased and left the shop.
The next morning, when the barber went to open his shop, he found a dozen members of parliament outside his door waiting for a free haircut.
And that, my friends, illustrates the fundamental difference between the citizens of our country and the politicians who run it.

[read more stories]


Creative Commons ~ some rights reserved

 
4 commenti

Pubblicato da su 27/07/2017 in Inglese in azione, read

 

Tag: , , ,

My bark is nowhere near as bad as my bite.

Il mio latrato non è per niente così malvagio come il mio morso

Il titolo è una versione scherzosa di un noto proverbio inglese, his bark is worse than his bite, letteralmente il suo latrato è peggio del suo morso o, in italiano, cane che abbaia non morde. Qui invece si inverte il proverbio originale per dichiarare che se il suo latrato ti sembra malvagio, aspetta di sentire il suo morso! Bene, andiamo oltre il proverbio adesso e diamo un’occhiata a questa costruzione tanto idiomatica quanto utile:

NOWHERE NEAR + AS + AGGETTIVO + AS

La costruzione di base è un comparativo di uguaglianza in forma negativa, solo che invece di mettere il verbo al negativo si inserisce questo nowhere near che è molto più enfatico e che dà l’idea che il primo elemento della frase non è paragonabile minimamente (non si avvicina per niente) al secondo elemento. Con questa formula il verbo più comune è il verbo essere. Vediamo alcuni esempi tipici:

  • This beer is nowhere near as cold as it should be.
  • Questa birra non è per niente fredda come dovrebbe essere.
  • These shoes are nowhere near as comfortable as my old ones.
  • Queste scarpe non sono per niente comode come le mie vecchie scarpe.
  • The exam was nowhere near as difficult as I had thought.
  • L’esame non era per niente difficile come avevo pensato.

Continua a leggere…

 
 

Tag: , , , , ,

Troubled times

[per sapere il significato delle parole evidenziate,
passaci sopra con il mouse senza cliccare]

 

It was a cold, wet night and the wind was whispering in the treetops.
The Past, the Present and the Future slipped silently out of the shadows and walked into the bar.
It was a tense moment.

image


Creative Commons ~ some rights reserved

 
 

Tag: , , , , ,

The young boy and the old man

oldyoung

[per sapere il significato delle parole evidenziate,
passaci sopra con il mouse senza cliccare]

“Sometimes I drop my spoon,” said the young boy.
“Sometimes I do that, too,” said the old man.
“Sometimes I wet my pants,” whispered the young boy.
“That happens to me, too,” laughed the old man.
“I often cry,” said the young boy.
The old man nodded, “So do I.”
“But worst of all,” said the young boy, “grown-ups rarely pay any attention to me.”
And he felt the warmth of a wrinkled old hand, “I know what you mean,” said the old man.

[read more stories]


Creative Commons ~ some rights reserved

 
8 commenti

Pubblicato da su 27/06/2017 in Inglese in azione, read

 

Tag: , , ,

The Greek island where time is running out

Si tratta di un articolo del giornale The Guardian del 18 luglio 2015, che il sito Onestopenglish.com ha rielaborato per renderlo a livello intermediate e al quale hanno anche aggiunto diversi esercizi da svolgere basati sulla comprensione del testo.

Si può scaricare (gratis) l’articolo e i relativi esercizi in un file pdf cliccando su questo link: Cash

Consiglio di ascoltare il brano senza la trascrizione inizialmente in modo da esercitare al massimo la propria capacità di comprendere solo ascoltando (anche se la comprensione risulta minima è sempre un esercizio utile per l’orecchio!) Successivamente bisogna riascoltare con il testo davanti prima di passare agli esercizi (facoltativi ovviamente!)

Creative Commons ~ some rights reserved

 
4 commenti

Pubblicato da su 09/06/2017 in Inglese in azione, read & listen

 

Tag: , , , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: