Telegram Game – “PRACTICAL”

C’era una volta il telegramma, ai suoi tempi il modo più rapido per effettuare una comunicazione importante sulle lunghe distanze. Era un sistema alquanto costoso e, poiché si pagava a parola, si faceva il possibile per ridurre il numero di parole al minimo indispensabile per comunicare il messaggio voluto. Oggi, nell’era digitale, il telegramma è del tutto superato, ma noi ne prendiamo spunto per fare un simpatico gioco linguistico. Utilizzando tutte e soltanto le lettere della parola qui sotto, strettamente in ordine, bisogna comporre un telegramma – serio, giocoso o folle che sia! Non ci sono particolari regole e la normale grammatica può essere in parte tralasciata a scapito del messaggio da comunicare. Si possono, per esempio, togliere articoli, ridurre il verbo al participio passato invece di coniugarlo, spezzare il messaggio in due o più frasi, firmare alla fine e così via. Chiaramente si gioca molto con i nomi propri, le parentele, i titoli, i mestieri, il genitivo sassone, gli aggettivi e gli avverbi: l’importante è venire fuori con un messaggio comprensibile!

Ecco la tua parola:

Ed ecco un esempio per far capire come si gioca:

Peter Really Angry. Can’t Take Ian’s Car After Lunch.

(Peter è davvero arrabbiato perché non può prendere la macchina di Ian dopo pranzo)

Non essere timido e unisciti al gioco lasciando il tuo telegramma nei commenti. È una sfida divertente!

Translation Exercise • 23

La traduzione, come metodo di esercizio nell’apprendimento di una lingua, farà sicuramente parte della vecchia scuola, però, inserita in un contesto più vario di apprendimento, soprattutto con feedback in tempo reale, può sempre essere un utile esercizio di allenamento.

Consiglio una partecipazione attiva e visibile postando la tua versione tra i commenti in fondo a questa pagina. In questo modo riceverai un mio commento o suggerimento in tempo più o meno reale. Ma per chi non se la sente, si può semplicemente annotare la propria versione e controllarla attraverso i miei commenti lasciati per gli altri.

Ecco la nuova frase:

Nessuna di queste camicie è stata stirata ancora e aspetto ancora la mia colazione!

Buon divertimento!

Intermediate Translation Archives
QUI

How long have you been waiting?

Lavorando sull’uso del present perfect e del present perfect continuous con i miei studenti in aula all’università, ho avuto l’idea di tirare fuori dalle 2000 frasi di traduzione a livello intermedio attualmente nella palestra di Ingliando, tutte le frasi che fanno uso di questi due ostici tempi e di metterle insieme in un’esercitazione a sé stante. In questo modo, chi li sta studiando o chi ha ancora delle difficoltà nell’utilizzarli, può fare un’esercitazione intensiva di ripetizione senza essere distratto da frasi di altro genere. Questo dovrebbe aiutare lo studente non solo ad imparare a formulare le frasi in modo corretto, ma anche a prendere maggiore consapevolezza delle circostanze tipiche che richiedono l’uso di questi due tempi.

Il lavoro non è stato facile ed è ancora un ‘work in progress‘, ma le prime quattro schede sono pronte all’uso, corredate come sempre da una traccia audio di tipo ascolta e ripeti. Se si dimostreranno utili, continuerò il lavoro con il futuro, il condizionale, e con altre costruzioni meritevoli di maggiore attenzione.

Un clic sull’immagine qui sotto porta direttamente alla pagina di partenza per chi è interessato.


Translation Exercise • 22

La traduzione, come metodo di esercizio nell’apprendimento di una lingua, farà sicuramente parte della vecchia scuola, però, inserita in un contesto più vario di apprendimento, soprattutto con feedback in tempo reale, può sempre essere un utile esercizio di allenamento.

Consiglio una partecipazione attiva e visibile postando la tua versione tra i commenti in fondo a questa pagina. In questo modo riceverai un mio commento o suggerimento in tempo più o meno reale. Ma per chi non se la sente, si può semplicemente annotare la propria versione e controllarla attraverso i miei commenti lasciati per gli altri.

Ecco la nuova frase:

Se non fosse stato per l’intervento tempestivo di Bob, Tom avrebbe probabilmente colpito il barista.

Buon divertimento!

Intermediate Translation Archives
QUI

Harmless

harmless = innocuo,
unless = a meno che non,
to startle = cogliere di sorpresa,

Translation Exercise • 21

La traduzione, come metodo di esercizio nell’apprendimento di una lingua, farà sicuramente parte della vecchia scuola, però, inserita in un contesto più vario di apprendimento, soprattutto con feedback in tempo reale, può sempre essere un utile esercizio di allenamento.

Consiglio una partecipazione attiva e visibile postando la tua versione tra i commenti in fondo a questa pagina. In questo modo riceverai un mio commento o suggerimento in tempo più o meno reale. Ma per chi non se la sente, si può semplicemente annotare la propria versione e controllarla attraverso i miei commenti lasciati per gli altri.

Ecco la nuova frase:

Cosa pensi succederà quando gli altri verranno a saperlo?

Buon divertimento!

Intermediate Translation Archives
QUI

Late one night

Piccole letture in chiave umoristica e/o filosofica

[per sapere il significato delle parole evidenziate,
passaci sopra con il mouse senza cliccare]

Late one night, a man was in bed with his wife, when suddenly there was a knock on the front door.
The man rolled over and looked at his bedside clock. It was 3 o’clock in the morning.
“I’m not getting out of bed at this time of night,” he thought to himself, and rolled back to sleep again.
A few moments later, there was an even louder knock on the door.
“Aren’t you going to answer that?” said the man’s wife.
Begrudgingly, the man dragged himself out of bed and went downstairs.
Still half asleep, he opened the front door and found a man standing outside.
It didn’t take the homeowner long to realize that the man was quite drunk.
“Hi there,” slurred the stranger. “Can you give me a push?”
Get lost,” said the homeowner. “It’s 3 o’clock in the morning and I was happily sleeping in my bed.” Saying this, he slammed the door and went back upstairs.
Back in his bed, he told his wife what had happened.
“Dave,” she said, “that wasn’t very nice of you. Remember that night our car broke down in the pouring rain on the way to pick the kids up from the baby-sitter and you had to knock on that man’s door to get us started again? What would have happened then if he’d told us to get lost?”
“But the guy was completely drunk,” replied the husband.
“It makes no difference,” said the wife. “He needs our help and the right thing to do would be to go out there and help him.”
So the husband got out of bed again, got dressed, and went downstairs.
On opening the front door, he couldn’t see the stranger anywhere, and so he shouted, “Hey, do you still want a push?” And from somewhere in the darkness, he heard a voice cry out, “Yeah, please!”
Still unable to see the stranger, the man shouted again, “Where are you?”
And the stranger replied, “I’m over here, on your swing.”


[read more stories]

Translation Exercise • 20

La traduzione, come metodo di esercizio nell’apprendimento di una lingua, farà sicuramente parte della vecchia scuola, però, inserita in un contesto più vario di apprendimento, soprattutto con feedback in tempo reale, può sempre essere un utile esercizio di allenamento.

Consiglio una partecipazione attiva e visibile postando la tua versione tra i commenti in fondo a questa pagina. In questo modo riceverai un mio commento o suggerimento in tempo più o meno reale. Ma per chi non se la sente, si può semplicemente annotare la propria versione e controllarla attraverso i miei commenti lasciati per gli altri.

Ecco la nuova frase:

Credo che nessuno sapesse cosa avremmo dovuto fare quando fossimo arrivati.

Buon divertimento!

Intermediate Translation Archives
QUI

%d bloggers like this: