Translation Exercise • 26

La traduzione, come metodo di esercizio nell’apprendimento di una lingua, farà sicuramente parte della vecchia scuola, però, inserita in un contesto più vario di apprendimento, soprattutto con feedback in tempo reale, può sempre essere un utile esercizio di allenamento.

Consiglio una partecipazione attiva e visibile postando la tua versione tra i commenti in fondo a questa pagina. In questo modo riceverai un mio commento o suggerimento in tempo più o meno reale. Ma per chi non se la sente, si può semplicemente annotare la propria versione e controllarla attraverso i miei commenti lasciati per gli altri.

Ecco la nuova frase:

Scivolare giù per il corrimano era sempre stato uno dei passatempi preferiti di Bob fino al giorno in cui cadde e si ruppe la gamba.

Buon divertimento!

Intermediate Translation Archives
QUI

Well-informed

currently = attualmente,
at odds with = in disaccordo con / in contrasto con

Translation Exercise • 25

La traduzione, come metodo di esercizio nell’apprendimento di una lingua, farà sicuramente parte della vecchia scuola, però, inserita in un contesto più vario di apprendimento, soprattutto con feedback in tempo reale, può sempre essere un utile esercizio di allenamento.

Consiglio una partecipazione attiva e visibile postando la tua versione tra i commenti in fondo a questa pagina. In questo modo riceverai un mio commento o suggerimento in tempo più o meno reale. Ma per chi non se la sente, si può semplicemente annotare la propria versione e controllarla attraverso i miei commenti lasciati per gli altri.

Ecco la nuova frase:

Ci siamo resi conto presto che mentiva e che non ci aveva raccontato tutta la storia.

Buon divertimento!

Intermediate Translation Archives
QUI

The bigger they are, the harder they fall

“Più grandi sono (i tuoi avversari),
più male si fanno (quando cadono a terra.)”

Come si vede, la costruzione di questo tipo di “comparativo comparato” è molto simile in tutte e due le lingue, ma bisogna stare attenti a quegli articoli determinativi, assenti nella versione italiana e normalmente associati alla forma superlativa in inglese.

Ovviamente, nel formulare una frase di questo tipo bisogna tenere presente i due modi diversi in inglese di creare la forma comparativa degli aggettivi in base alla loro lunghezza ovvero in base al numero di sillabe di cui sono formati. Se questo non è familiare, vedi QUI.

Per rendere l’idea di meno, usiamo i comparativiless(con aggettivi, avverbi, verbi e sostantivi non numerabili) efewer(con sostantivi numerabili e plurali).

Questa particolare costruzione può essere usata con qualsiasi combinazione di aggettivi, avverbi, nomi, pronomi e verbi per creare quattro diverse tipologie di frase:

  1. MaggioranzaMaggioranza
  2. MaggioranzaMinoranza
  3. MinoranzaMinoranza
  4. MinoranzaMaggioranza

Vediamo degli esempi tipici che evidenziano le varie possibilità che questa costruzione ci dà.


Continua a leggere…

Lost in Translation • 17

Hmmm… sto sbagliando qualcosa?

[intermediate]
Se pensi che ci sia qualche errore, scrivi la tua versione nei commenti.
Non tarderò a rispondere.


Translation Exercise • 24

La traduzione, come metodo di esercizio nell’apprendimento di una lingua, farà sicuramente parte della vecchia scuola, però, inserita in un contesto più vario di apprendimento, soprattutto con feedback in tempo reale, può sempre essere un utile esercizio di allenamento.

Consiglio una partecipazione attiva e visibile postando la tua versione tra i commenti in fondo a questa pagina. In questo modo riceverai un mio commento o suggerimento in tempo più o meno reale. Ma per chi non se la sente, si può semplicemente annotare la propria versione e controllarla attraverso i miei commenti lasciati per gli altri.

Ecco la nuova frase:

Cerca di non perdere questo film se mai dovesse arrivare dalle tue parti.

Buon divertimento!

Intermediate Translation Archives
QUI

Nothing

Telegram Game – “PRACTICAL”

C’era una volta il telegramma, ai suoi tempi il modo più rapido per effettuare una comunicazione importante sulle lunghe distanze. Era un sistema alquanto costoso e, poiché si pagava a parola, si faceva il possibile per ridurre il numero di parole al minimo indispensabile per comunicare il messaggio voluto. Oggi, nell’era digitale, il telegramma è del tutto superato, ma noi ne prendiamo spunto per fare un simpatico gioco linguistico. Utilizzando tutte e soltanto le lettere della parola qui sotto, strettamente in ordine, bisogna comporre un telegramma – serio, giocoso o folle che sia! Non ci sono particolari regole e la normale grammatica può essere in parte tralasciata a scapito del messaggio da comunicare. Si possono, per esempio, togliere articoli, ridurre il verbo al participio passato invece di coniugarlo, spezzare il messaggio in due o più frasi, firmare alla fine e così via. Chiaramente si gioca molto con i nomi propri, le parentele, i titoli, i mestieri, il genitivo sassone, gli aggettivi e gli avverbi: l’importante è venire fuori con un messaggio comprensibile!

Ecco la tua parola:

Ed ecco un esempio per far capire come si gioca:

Peter Really Angry. Can’t Take Ian’s Car After Lunch.

(Peter è davvero arrabbiato perché non può prendere la macchina di Ian dopo pranzo)

Non essere timido e unisciti al gioco lasciando il tuo telegramma nei commenti. È una sfida divertente!

%d bloggers like this: