When to use the definite article: new mind map

– THE –

L’articolo determinativo, pur essendocene uno solo in inglese, crea non pochi problemi, sia per la pronuncia ma ancora di più perché si resta spesso col dubbio se usarlo o meno. Anche se in linea di massima l’articolo determinativo fa lo stesso lavoro sia in inglese che in italiano, sono sempre tante le occasioni in cui le due lingue non vanno d’accordo!

La mappa concettuale linkata qui sotto mette in evidenza, in modo estremamente sintetico, tutti i casi principali in cui l’articolo determinativo è necessario in inglese.

Uscirà a presto una seconda mappa concettuale che metterà in evidenza, sempre in modo molto sintetico, tutti i casi principali in cui l’articolo determinativo viene omesso in inglese.

Il link diretto alla mappa concettuale in questione si trova QUI.
Il link alla pagina con tutte le mie mappe concettuali si trova QUI.


Pronunciation of the definite article.

Visto che siamo in tema di articoli, affrontiamo anche la questione della pronuncia dell’articolo determinativo: il nostro conosciutissimo THE. Anche in questo caso c’è una questione di scorrevolezza di suono che dipende dalla parola che segue l’articolo. E anche in questo caso dipende se la parola che segue comincia con una consonante o con una vocale. Prima di affrontare la questione del suono finale però, suggerisco a chi non l’ha già visto di studiare questo articolo QUI per la pronuncia del ~ th ~ in inglese.

Bene, a questo punto possiamo dedicarci al suono finale dell’articolo.

1) Quando l’articolo determinativo viene seguito da una parola che comincia con una consonante, il suono finale è [ə] (un suono che abbiamo già discusso QUI) ed è un suono debole e breve:

the-ðə

2) Quando invece l’articolo determinativo viene seguito da una parola che comincia con una vocale, il suono finale è [] ed è un suono rafforzato e lungo:

the-ðiː

Per sentire la differenza tra questi due suoni, clicca QUI.


“Lo metto, non lo metto…” – uso e abuso dell’articolo determinativo!

L’articolo determinativo in inglese è soggetto a così tante regole minuziose che dopo aver letto le prime tre o quattro si comincia a disperare. Memorizzare tutte queste regole è pura follia con tutte le altre cose che ci sono da ricordare. Quindi bisogna cercare di ridurre il lavoro al minimo indispensabile in modo da ridurre sia gli errori che lo sforzo.

Una delle cose più importante in assoluto è sapere quando si deve togliere l’articolo determinativo ~


Quando il sostantivo in questione è plurale oppure non-numerabile e viene utilizzato in senso generico:
(in italiano a volte l’articolo c’è, a volte no; in inglese MAI)

I’m not afraid of ghosts ~ non ho paura dei fantasmi
Life is wonderful ~ la vita è bella
He doesn’t like football ~ a lui non piace il calcio
Music is the food of love ~ la musica è il cibo dell’amore (Shakespeare)
Trees produce oxygen ~ gli alberi producono ossigeno

La regola resiste anche se il senso generico viene ridotto parzialmente da qualche aggettivo di nazionalità, marca, tipo ecc in quanto la frase rimane sempre una frase generica:

I really love Indian food ~ amo tanto il cibo indiano
Toyota cars are generally pretty reliable ~ di solito le macchine della Toyota soon abbastanza affidabili (uso idiomatico di pretty)
He only listens to rock music ~ lui ascolta solo la musica rock


Con alcuni luogi pubblici e alcuni luoghi di uso molto familiare, in particolare con le espressioni:

to go to… / to get to… / to be at… / to be in… / to stay in… / stay at…

Attenzione: school, university, hospital, church, prison, sea

Bob has already gone to school ~ Bob è già andato a scuola (come studente)
MA: I went to the school to talk to Bob’s teacher ~ sono andato a scuola per parlare con l’insegnante di Bob (NON come studente)

Ann’s sister is in hospital ~ la sorella di Ann è in ospedale (come paziente)
MA: Jack works in the hospital ~ Jack lavora all’ospedale (NON come paziente)

Frank stayed in prison for two years ~ Frank è rimasto in prigione per due anni (come detenuto)
MA: I went to the prison to visit him ~ sono andato in prigione per trovarlo (NON come detenuto)

Sam was at sea for twenty years ~ Sam è stato marinaio per venti anni
MA: We were at the sea yesterday ~ siamo stati al mare ieri

He went to bed an hour ago ~ lui è andato a letto un’ora fa
MA: She sat down on the bed ~ lei si è seduta sul letto

Bob is at work ~ Bob è al lavoro

I’ll be at home tomorrow ~ sarò a casa domani

N.B. to go home / to get home (la parola home non vuole la preposizione ‘to’ di moto a luogo)

He usually goes home after lunch ~ di solito va a casa dopo pranzo
I often get home late in the evening ~ spesso arrivo a casa tardi la sera


Con i pasti principali:

What did you have for breakfast? ~ cha cosa hai mangiato a colazione?
They had lunch in a pub ~ hanno pranzato in un pub
Dinner is ready! ~ la cena è pronta!


Platform, room, page:

The train leaves from platform 4 ~ il treno parte dal binario 4
We are in room 23 ~ stiamo nella stanza 23
Open your books at page 126 ~ aprite i vostri libri a pagina 126


Facciamo bastare queste regole direi!

Per il resto, in buona parte, possiamo dire che l’articolo determinativo in inglese funziona più o meno come quello italiano!
Quindi se hai un dubbio, fai come faresti in italiano.
Sbaglierai lo stesso, ma di meno.

E sbagliando, si impara…


Scarica QUI la mappa concettuale

%d bloggers like this: