To be or being, that is the question

~ infinito vs. gerundio ~
quale usare in inglese

Una delle tante difficoltà nell’apprendimento delle forme verbali della lingua inglese è quella di sapere quando usare l’infinito e quando usare il gerundio. Questo problema nasce (come spesso accade) dal fatto che in inglese l’uso di questi due elementi non sempre riflette l’uso che se ne fa nella lingua italiana. Il modo migliore dunque per affrontare il problema è quello di vedere, in termini semplici e pratici, come e quando queste due forme verbali vengono usate in inglese. Pur essendo abbastanza esauriente, la presentazione che segue è da considerarsi un’introduzione all’argomento che punta per lo più sui verbi e sulle espressioni che hanno un’utilità più immediata.


INFINITO


L’infinito è la forma base del verbo e, con l’eccezione dei verbi modali – can, must, should ecc., si forma  mettendo la particella to davanti al verbo: to live, to eat, to drink ecc. Una caratteristica importante di questa particella è che può fungere anche da preposizione, sostituendosi a preposizioni come per e da nell’italiano. Un’altra cosa da tenere presente è che certe espressioni richiedono l’uso dell’infinito senza la particella to, il cosidetto bare infinitive (infinito spoglio).

Vediamo in che modi viene utilizzato l’infinito in inglese.


Per esprimere intento

L’infinito di intento è uno degli usi più diffusi dell’infinito in inglese ed è un buon esempio dell’uso della particella to in sostituzione della preposizione.

  • Bob went to the market to buy some cheese.
  • Bob è andato al mercato per comprare del formaggio.
  • I’ve bought some flowers to give to Mary this evening.
  • Ho comprato dei fiori da dare a Mary stasera.
  • Jane stopped a policeman to ask him the way.
  • Jane ha fermato un poliziotto per chiedergli la strada.
  • I used all the eggs to make a cake yesterday.
  • Ho usato tutte le uova per fare una torta ieri.
  • You can use vinegar to remove the stain.
  • Puoi usare l’aceto per togliere la macchia.

N.B. L’infinito di intento si accosta all’argomento già trattato funzione e funzionalità dove viene spiegata anche la formula con for + gerundio. Per un approndimento vedi QUI.


In certe espressioni

  • It is easy to take the wrong road by mistake.
  • È facile prendere la strada sbagliata per errore.
  • It was hard for them to understand what we are saying.
  • Era difficile per loro capire cosa stiamo dicendo.
  • It was my idea to write to everybody.
  • È stata la mia idea scrivere a tutti.
  • I’m not strong enough to move this wardrobe on my own.
  • Non sono abbastanza forte per spostare questo armadio da solo.
  • We haven’t got enough time to see everything.
  • Non abbiamo abbastanza tempo per vedere tutto.
  • Jane is too soft-hearted to throw him out.
  • Jane è troppo tenera di cuore per buttarlo fuori.
  • I’ve got too many things to think about at the moment.
  • Ho troppe cose a cui pensare in questo momento.
  • There’s too much snow to go out today.
  • C’è troppa neve per uscire oggi.

Dopo certi aggettivi

  • I’m sure Bob would be happy to help you.
  • Sono sicuro che Bob sarebbe felice di aiutarti.
  • Jane is keen to start her new job.
  • Jane è entusiasta di cominciare il suo nuovo lavoro.
  • Tom would be stupid to buy a new house now.
  • Sarebbe stupido da parte di Tom comprare una casa nuova adesso.
  • You’re right to make them wait.
  • Hai ragione a farli aspettare.
  • Clare is welcome to stay for the weekend.
  • Clare è libera di rimanere per il fine settimana.
  • Tom was lucky to find tickets for the show.
  • Tom è stato fortunato a trovare biglietti per lo spettcolo.
  • Bob is likely to show up at the last moment.
  • È probabile che Bob spunti all’ultimo momento.

Dopo pronomi interrogativi in domande indirette

  • Bob doesn’t know what to do with the old furniture.
  • Bob non sa cosa fare con i vecchi mobili.
  • Jane can’t decide how to travel, by bus or by train.
  • Jane non riesce a decidere come viaggare, con l’autobus o con il treno.
  • We were wondering where to go for our holidays next year.
  • Ci chiedevamo dove andare per le nostre vacanze l’anno prossimo.
  • Jane wasn’t sure which to choose.
  • Jane non era sicura quale scegliere.

Dopo i pronomi something, anything, ecc.

  • I’ve got something to show you
  • Ho qualcosa da mostrarti.
  • Is there anything to see in this part of the town?
  • C’è qualcosa da vedere in questa parte della città?
  • They’ve got nothing to do at the moment.
  • Non hanno niente da fare in questo momento.
  • It’s alright, I’ve got somewhere to stay this weekend, thanks.
  • Tutto ok, ho un posto dove stare questo fine settimana, grazie.
  • Is there anywhere to buy shoelaces around here?
  • C’è qualche posto dove comprare lacci per le scarpe qui intorno?
  • Bob’s got nowhere to park his car.
  • Bob non ha nessun posto dove parcheggiare la sua macchina.

GERUNDIO


Spesso conosciuto come la -ing form, il gerundio non è altro che un verbo trasformato in un sostantivo. Nel suo nuovo ruolo da sostantivo, il gerundio può fungere come soggetto, come complemento di un verbo copulativo (essere, sembrare ecc), come complemento oggetto, come complemento di termine, e come complemento di una qualsiasi preposizione. Bisogna tenere presente, però, che la -ing form si usa anche come participio presente sia per formare i vari tempi progressivi dei verbi che come semplice aggettivo (modificatore).

Per prima cosa, prendiamo un verbo a caso che si presta alla nostra causa – to dance – e vediamo come può essere usato come sostantivo, come verbo, e come aggettivo.

Dopo vediamo altri usi più generici del gerundio.


Come sostantivo

 soggetto

  • Dancing was the thing that Clare loved most when she was a girl.
  • La danza (danzare) era la cosa che Clare amava di più quando era una ragazza.

 complemento di un verbo copulativo (di solito to be)

  • Clare’s favourite activity was dancing.
  • L’attività preferita di Clare era la danza (danzare).

 complemento oggetto

  • Clare loved dancing more than anything else in her life.
  • Clare amava la danza (danzare) più di qualsiasi altra cosa nella sua vita.

 complemento di termine

  • Clare dedicated all her free time to dancing.
  • Clare dedicava tutto il suo tempo libero alla danza.

 complemento di una preposizione

  • Clare was crazy about dancing.
  • Clare era pazza per la danza.

Come si vede chiaramente dagli esempi, l’equivalente in italiano è l’infinito oppure il sostantivo vero e proprio.


Come verbo

Present Continuous

  • Clare is dancing in her bedroom.
  • Clare sta ballando nella sua camera da letto.

Past Continuous

  • Clare was dancing with her boyfriend.
  • Clare stava ballando con il suo fidanzato.

Present Perfect Continuous

  • Clare has been dancing since she was a girl.
  • Clare balla da quando era ragazza.

Past Perfect Continuous

  • Clare had been dancing for half an hour when the teacher arrived.
  • Clare ballava da mezz’ora quando l’insegnante è arrivato.

 Future Continuous

  • Clare will be dancing in the annual competition this year.
  • Clare ballerà nella gara annuale quest’anno.

Come aggettivo

  • Clare goes to dancing lessons three times a week.
  • Clare va a lezione di danza tre volte alla settimana.

In certe espressioni

  • Jane was busy preparing the house for the guests.
  • Jane era impegnata a preparare la casa per gli ospiti.
  • It’s no use trying to explain it to Bob.
  • È inutile cercare di spiegarlo a Bob.
  • It’s not worth worrying about it.
  • Non vale la pena preoccuparsi.
  • There’s no point waiting any longer.
  • È inuitile aspettare ancora.
  • I’m having a hard time getting through to Tom
  • Sto avendo difficoltà a mettermi in contatto con Tom.
  • I’m really looking forward to seeing Clare again.*
  • Non vedo l’ora di rivedere Clare.
  • Bob is used to working at night.*
  • Bob è abituato a lavorare di notte.
  • She’ll get used to living on her own.*
  • Si abituerà ad abitare da sola.
  • I don’t really like the idea of inviting the Smiths.
  • Non mi piace molto l’idea di invitare gli Smith.

*ATTENZIONE alle espressioni che includono to come preposizione e non come la particella to dell’infinito. Tali espressioni vanno seguite dal gerundio e non dall’infinito!


Dopo preposizioni

 about

  • Bob is thinking about joining the army.
  • Bob sta pensando di arruolarsi nell’esercito.
  • The children are very excited about going to the sea tomorrow.
  • I ragazzi sono molto eccitati di andare al mare domani.
  • Tom is very worried about not passing the exam.
  • Tom è molto preoccupato di non superare l’esame.

 by

  • The thieves got in by breaking the window.
  • I ladri sono entrati rompendo la finestra.
  • They caught the thieves by calling the police.
  • Hanno preso i ladri chiamando la polizia.
  • She managed to hide from them by changing her name.
  • È riuscita a nascondersi da loro cambiando nome.

 for

  • This bucket is for mixing the paint.
  • Questo secchio è per miscelare la vernice.
  • Clare keeps this room for doing her exercises.
  • Clare tiene questa stanza per fare i suoi esercizi.
  • What do you use for keeping the mosquitos away?
  • Cosa usi per tenere lontane le zanzare?

N.B. For + gerundio si accosta all’argomento già trattato funzione e funzionalità dove viene spiegata anche la formula con to + infinito. Per un approndimento vedi QUI.

 in

  • Are you interested in learning how to play the guitar?
  • Ti interessa imparare a suonare la chitarra?
  • Clare was involved in writing the screenplay.
  • Clare era coinvolta nella scrittura del copione.
  • Bob assisted in preparing the questions for the interview.
  • Bob ha assistito alla preparazione delle domande per l’intervista.

 of

  • I’m tired of waiting for them.
  • Sono stanco di aspettarli.
  • Tom is afraid of speaking in public.
  • Tom ha paura di parlare in pubblico.
  • Jane is capable of doing much better.
  • Jane è capace di fare molto meglio.

 to*

  • Tom’s son is addicted to playing computer games.
  • Il figlio di Bob è dipendente dal gioco al computer.
  • Jane is dedicated to looking after her mother.
  • Jane si dedica a badare a sua madre.
  • We were opposed to selling the factory.
  • Eravamo contrari alla vendita della fabbrica.

*ATTENZIONE ai verbi che richiedono to come preposizione e non come la particella to dell’infinito. Tali espressioni vanno seguite dal gerundio e non dall’infinito!


“CATENATIVE VERBS”
con l’infinito e/o il gerundio


Nella lingua inglese (come in quella italiana) ci sono tanti verbi che hanno la possibilità di concatenarsi con un altro verbo. Questi verbi, conosciuti in inglese come catenative verbs, ricadono in 5 categorie:

  • verbo + infinito
  • verbo + infinito spoglio (senza ‘to’)
  • verbo + gerundio
  • verbo + infinito o gerundio (stesso significato)
  • verbo + infinito o gerundio (diverso significato)

Non credo che sia un lavoro molto pratico quello di cercare di mettere a memoria questi verbi nelle loro varie categorie, ma vedere degli esempi ed essere quindi consapevole delle varie possibilità che esistono è sicuramente utile. Metterò in evidenza, però, solamente una selezione dei verbi più usati e quindi quelli più utili.


 verbo + infinito

  • I can’t afford to buy this house.
  • Non posso permettermi di comprare questa casa.
  • Did you agree to help them?
  • Ti sei messo d’accordo per aiutarli?
  • Bob has arranged for them to meet Tom after work tomorrow.*
  • Bob ha organizzato per loro di incontrare Tom dopo il lavoro domani.
  • Jane asked us to stay for another week.*
  • Jane ci ha chiesto di rimanere per un’altra settimana.
  • They chose to sleep in the downstairs bedroom.
  • Hanno scelto di dormire nella stanza da letto di sotto.
  • He claimed to be my cousin.
  • Ha affermato di essere mio cugino.
  • The girls decided to go home by taxi.
  • Le ragazze hanno deciso di tornare a casa con il taxi.
  • Bob demanded to see the manager.
  • Bob ha preteso di vedere il direttore.
  • She deserves to earn more after all these years.
  • Merita di guadagnare di più dopo tutti questi anni.
  • We expected them to arrive in time for dinner.*
  • Ci aspetavamo che loro arrivassero in tempo per la cena.
  • Tom failed to find the meeting place.
  • Bob non è riuscito a trovare il punto di incontro.
  • Clare forgot to lock the door.
  • Clare ha dimenticato di chiudere la porta a chiave.
  • Did you happen to see where they went?
  • Hai mica visto dove sono andati?
  • Jane helped me to pick the apples.
  • Jane mi ha aiutato a raccogliere le mele.

(to help funziona anche con l’infinito spoglio)

  • He hesitated to give back the stolen watch.
  • Ha esitato prima di restituire l’orologio rubato.
  • I hope to see you again soon.
  • Spero di vederti di nuovo presto.
  • We intended to leave after breakfast.
  • Intendevamo partire dopo colazione.
  • She learned to play the piano as a child.
  • Ha imparato a suonare il pianoforte da bambina.
  • We managed to find a table for six in the end.
  • Siamo riusciti a trovare un tavolo per sei alla fine.
  • Tom offered to take us in his car.
  • Tom si è offerto di accompagnarci con la sua macchina.
  • Jane is planning to move to Spain.
  • Jane sta progettando di trasferirsi in Spagna.
  • Bob pretended to understand what they were saying.
  • Bob ha finto di capire quello che dicevano.
  • Tom refused to give me the key.
  • Tom si è rifiutato di darmi la chiave.
  • Clare seemed to accept their decision.
  • Clare sembrava accettare la loro decisione.
  • These phones tend to break very easily.
  • Questi telefoni tendono a rompersi molto facilmente.
  • They waited for us to leave the room.*
  • Hanno aspettato che noi lasciassimo la stanza.
  • I want the children to go to bed early this evening.*
  • Voglio che i bambini vadano a letto presto stasera.
  • She wishes to see you before she leaves.
  • Desidera vederti prima che parta.
  • We would like you to keep it as a souvenir.*
  • Vorremmo che tu lo tenessi come souvenir.

*ATTENZIONE che con certi verbi e in certe espressioni si può inserire un nome o un pronome tra il verbo e l’infinito.


 verbo + infinito spoglio

  • Tom helped us tidy up after the party.
  • Tom ci ha aiutato a mettere in ordine dopo la festa.

(to help funziona anche con l’infinito completo)

  • The teacher made us do the exercise again.
  • L’insegnante ci ha fatto fare l’esercizio di nuovo.
  • Bob let me play his favourite guitar.
  • Bob mi ha lasciato suonare la sua chitarra preferita.

ATTENZIONE con to make e to let. È necessario inserire un nome o un pronome tra il verbo e l’infinito.

  • I saw you lock the door before we left.
  • Ti ho visto chiudere a chiave la porta prima che partissimo.
  • It was so quiet you could hear a pin drop.
  • Era così silenzioso che si poteva sentire cadere uno spillo.

ATTENZIONE con to see e to hear. Qui si riferiscono ad un’azione singolo, ma quando si riferiscono ad un’azione protratta nel tempo vanno seguiti dal gerundio (vedi gli esempi sotto).


 verbo + gerundio

  • They shouldn’t allow drinking at football matches.
  • Non dovrebbero permettere di bere alle partite di calcio.
  • I appreciated him asking me first.
  • Ho apprezzato che lui me l’abbia chiesto prima.
  • You should avoid sitting in the sun for a few days.
  • Dovresti evitare di sederti al sole per alcuni giorni.
  • I can’t help thinking about what happened.
  • Non posso farer a meno che pensare a quello che è successo.
  • Clare can’t stand living in the centre of town.
  • Clare non sopporta vivere al centro del paese.
  • Have you considered looking for a new job?
  • Hai pensato (considerato l’idea) di cercare un nuovo lavoro?
  • I don’t mind waiting for you.
  • Non mi da fastidio aspettarti.
  • Tom enjoys working on the farm.
  • A tom piace lavorare alla fattoria.
  • We could hear Bob playing his guitar in the kitchen.
  • Sentivamo Bob suonare la chitarra in cucina.
  • Can you imagine doing Bob’s job every day?
  • Puoi immaginare di fare il lavoro di Bob ogni giorno?
  • Jane’s plan involved getting a loan from the bank first.
  • Il piano di Jane comportava l’ottenere un prestito prima.
  • They kept telling me what to do all the time.
  • Continuavano a dirmi cosa fare tutto il tempo.
  • Did Clare mention getting up early on Sunday morning?
  • Clare ha accennato al fatto di alzarci presto domenica mattina?
  • Would you mind coming with me, please.
  • Vi dispiacerebbe venire con me, per favore.
  • Do you miss skiing in the winter?
  • Ti manca sciare in inverno?
  • I recommend staying in London for at least three days.
  • Consiglio di rimanere a Londra per almeno tre giorni.
  • Bob resisted telling them the answer.
  • Bob ha resistito a dargli la risposta.
  • I saw Clare handing out leaflets to the audience.
  • Ho visto Clare distribuire volantini al pubblico.
  • He suggested writing to the manager.
  • Ha suggerito di scrivere al direttore.

► verbo + infinito o gerundio (stesso significato)

(generalmente con i tempi progressivi l’infinito suona meglio)

  • Tom began to talk about his holiday in India again.
  • Tom began talking about his holiday in India again.
  • Tom ha cominciato a parlare nuovamente della sua vacanza in India.
  • Jane continued to work after the others had gone.
  • Jane continued working after the others had gone.
  • Jane ha continuato a lavorare dopo che gli altri se n’erano andati.
  • Bob prefers to cook for himself.
  • Bob prefers cooking for himself.
  • Bob preferisce cucinare per se stesso.

► verbo + infinito o gerundio (diverso significato)

  • Bob needs to study harder.
  • Bob ha bisogno di studiare con maggiore impegno.
  • These windows need washing.
  • Queste finestre hanno bisogno di essere lavate.

Per i verbi to love, to like e to hate vedi QUI.
Per il verbo to remember vedi QUI.
Per il verbo to stop vedi QUI.



CONTRIBUTI VOLONTARI

Adesso puoi sostenere Ingliando con una libera donazione.

€5.00



There’s a starman waiting in the sky

 Un ulteriore uso interessante del gerundio in inglese.

Una delle cose più belle di scrivere un blog invece di un libro di grammatica è che mi trovo libero di parlare di qualsiasi aspetto della lingua inglese in qualsiasi momento senza essere legato necessariamente a date di pubblicazione o a fornire tutte quelle regole canoniche che sono la norma quando si tratta della carta stampata. Posso, dunque, prendere spunto liberamente dalla scomparsa di un idolo della mia gioventù per parlare di un ulteriore utilizzo interessante del gerundio in inglese. Non si tratta di una regola di per sé, forse l’articolo non sarà neanche esauriente, ma credo che sia comunque interessante e potrebbe tornarvi utile ogni tanto.

Prendo spunto, dunque, da una delle battute più conosciute di David Bowie e che dà il titolo a questo articolo: “There’s a starman waiting in the sky”. Come si traduce questa battuta in italiano? Penso così: “C’è un astronauta (uomo delle stelle) che aspetta nel cielo.” In italiano non possiamo tradurre quel gerundio inglese in un gerundio italiano; non funziona. Siamo costretti a creare una proposizione relativa e coniugare il secondo verbo in maniera appropriata. Questo è l’argomento che mi è sembrato interessante. Nel caso specifico potremo anche esprimerci diversamente, in inglese, con un semplicissimo present continuous: “A starman is waiting in the sky”, ma molto spesso preferiamo usare questa formula con there is o there are. Attenzione però: questo uso del gerundio è solo possibile in certi casi e quindi dobbiamo scoprire quali.


There is / there are

  • There’s a big black spider climbing up your leg.
  • C’è un grande ragno nero che sta salendo sulla tua gamba.
  • There are two students smoking in the corridor.
  • Ci sono due studenti che fumano nel corridoio.
  • Was there anybody living in the house when the roof collapsed?
  • C’era qualcuno che abitava nella casa quando è crollato il tetto?
  • There weren’t many tourists swimming that morning.
  • Non c’erano molti turisti che facevano il bagno quella mattina.
  • There’ll be a guide waiting for you at the entrance.
  • Ci sarà una guida che vi aspetta all’ingresso.
  • There won’t be anyone else using the pool this summer.
  • Non ci sarà nessun’altro che usa la piscina quest’estate.

To have

  • Tom’s got three people working for him now.
  • Tom ha tre persone che lavorano per lui adesso.
  • Jane hasn’t got anybody helping her anymore.
  • Jane non ha più nessuno che l’aiuta.
  • Bob had some lovely plants growing in his garden.
  • Bob aveva delle belle piante che crescevano nel suo giardino.
  • The children didn’t have anybody looking after them.
  • I bambini non avevano nessuno che badasse a loro.

There is / there are e il verbo to have si assomigliano un po’ in quanto tutti e due si riferiscono a delle situazioni in modo abbastanza generico. Ma adesso vediamo altri verbi con significati ben più precisi che sfruttano spesso questa formula grammaticale.


To see

  • I often see your father wandering around the market on Saturdays.
  • Vedo spesso tuo padre gironzolare per il mercato il sabato.
  • We saw some herons making their nests in the trees.
  • Abbiamo visto degli aironi che costruivano i loro nidi negli alberi.
  • You won’t see anybody hang-gliding in this weather.
  • Non vedrai nessuno che fa parapendio con questo tempo.

To watch

  • Tom likes watching the fishermen mending their nets in the afternoon.
  • A Tom piace guardare i pescatori mentre riparano le loro reti nel pomeriggio.
  • They sat and watched the sun sinking slowly on the horizon.
  • Si sedettero e guardarono il sole che calava lentamente all’orizzonte.
  • We’re going to watch the local people getting ready for the festival.
  • Guardaremo gli indigeni mentre si preparano per la sagra.

To hear

  • We sometimes hear our neighbours arguing late at night.
  • A volte sentiamo i nostri vicini che litigano tardi di notte.
  • Bob heard somebody moving around in the cellar
  • Bob ha sentito qualcuno che si spostava nella cantina.
  • You’ll hear Bob snoring if you sleep in this room.
  • Sentirai Bob che russa se dormi in questa stanza.

To listen

  • I love listening to the wind howling through the trees.
  • Amo ascoltare il vento che ulula attraverso gli alberi.
  • They listened to the speaker ranting about the government.
  • Ascoltavano l’oratore mentre sbraitava contro il governo.
  • We’re going to listen to the band preparing for the concert.
  • Ascolteremo il gruppo che si prepara per il concerto.

To feel

  • Sometimes I feel his presence wandering through the house.
  • A volte sento la sua presenza che vaga per la casa.
  • Bob felt somebody pulling at his jacket.
  • Bob sentì qualcuno che lo tirava per la giacca.
  • You’ll feel the needle piercing your skin.
  • Sentirai l’ago che ti buca la pelle.

To smell

  • I can smell something good cooking.
  • Sento che si sta cucinando qualcosa di buona.
  • Bob smelt something burning and opened the door.
  • Bob sentì qualcosa che bruciava e aprì la porta.
  • If you open the window, you’ll be able to smell the tomatoes drying in the sun.
  • Se apri la finestra, potrai sentire i pomodori che se seccano al sole.

To remember

  • I remember Bob teaching me the guitar.
  • Mi ricordo di Bob che mi insegnava la chitarra.
  • She remembered one of her customers asking about the ring.
  • Si ricordava di un suo cliente che chiedeva dell’anello.
  • We’ll always remember Jane dancing at Bob’s wedding.
  • Ci ricorderemo sempre di Jane che ballava al matrimonio di Bob.

To find

  • I often find Tom sleeping in the conservatory.
  • Spesso trovo Tom che dorme nel giardino d’inverno.
  • We found the children looking for shells on the beach.
  • Abbiamo trovato i bambini che cercavano conchiglie sulla spiaggia.
  • You won’t find Jane twiddling her thumbs on a Sunday!
  • Non troverai Jane girarsi i pollici di domenica!

To leave

  • She usually leaves the children playing in the garden.
  • Di solito lascia i bambini che giocano nel giardino.
  • He left Jane sunbathing on the balcony.
  • Ha lasciato Jane che prendeva il sole sul balcone.
  • This film will leave you wondering about the meaning of life.
  • Questo film ti lascerà riflettere sul significato della vita.

To catch

  • Tom occasionally catches his students cheating during their exams.
  • Ogni tanto Tom becca i suoi studenti barare durante gli esami.
  • The police caught the thief climbing out of the window.
  • La polizia ha beccato il ladro mentre usciva dalla finestra.
  • If you go now, you’ll catch him leaving the office.
  • Se vai adesso, lo beccerai mentre lascia l’ufficio.

Se ti viene in mente qualche altro verbo che si presta a questa formula,
scrivilo nei commenti e lo aggiungerò con degli esempi.


Stop being silly!

Quando si usa being in inglese.

Come si sa, il verbo to be è un verbo statico (di stato) e non un verbo dinamico (di azione) e i verbi statici normalmente non vengono utilizzati nella continuous form in inglese. Di conseguenza, non si sente, né si vede spesso il gerundio being. Detto questo, la forma esiste e ha due utilizzi abbastanza importanti. Uno di questi è nella forma passiva ma di questo parleremo in un altro articolo dedicato all’argomento. L’altro, quello che desidero evidenziare qui, è l’uso del verbo to be come un verbo dinamico con il senso (sottinteso) di modo di fare / modo di comportarsi. Usato con questo significato il verbo to be si trova frequentamente nella continuous form con riferimento a qualcosa in corso in un dato momento. La formula tipica in questo caso è il soggetto seguito dal verbo essere e poi un aggettivo con funzione predicativa. Vediamo alcuni esempi particolarmente tipici di questo uso:

  • I think you’re being very silly.
  • Credo che stai facendo lo stupido.
  • I wasn’t being funny at all.
  • Non facevo lo spiritoso affatto.
  • Are you being honest with me?
  • Mi stai dicendo la verità?
  • Tom’s dog was just being friendly.
  • Il cane di Tom cercava solo di fare amicizia.
  • You aren’t being fair with him.
  • Non ti stai comportando in modo giusto con lui.
  • Was James being critical again?
  • James faceva di nuovo il criticone?
  • You’re being very helpful today, Mary.
  • Sei di grande aiuto oggi, Mary.
  • The others aren’t being very cooperative, I’m afraid.
  • Gli altri non stanno collaborando molto, temo.
  • Were you being sarcastic?
  • Facevi il sarcastico?
  • Jane’s just being difficult as usual.
  • Jane sta facendo la difficile come al solito.
  • You’re being very quiet today, Anne.
  • Sei molto silenziosa oggi, Anne.

Un’altra possibilità, forse un po’ meno usata (e spesso con termini un po’ volgari), è l’uso di un sostantivo al posto dell’aggettivo predicativo. Vediamo qualche esempio (non volgare!):

  • Bob’s being a bit of an idiot in my opinion.
  • Bob sta facendo un po’ l’idiota, secondo me.
  • Jack’s being a bighead again, I’m afraid.
  • Jack sta facendo il presuntuoso di nuovo, temo.
  • Tom’s just being a pain as usual.
  • Tom sta solo dando fastidio come al solito.
  • Was Frank being the usual skinflint?
  • Frank faceva il solito tirchio?

What are you thinking about?


Do you fancy a drink?

Fancy ~ ˈfænsɪ

Verbo regolare {to fancy / fancied / fancied} ~  piacere / volere / avere una cotta per qualcuno

Alcuni dei significati originali della parola fancy si sono più o meno persi nel tempo o comunque non sono particolarmente utile e/o importanti oggi, ma nel British English è ancora molto sfruttato il verbo to fancy.

Esempi:

  • “Do you fancy a drink?”
  • “Vuoi qualcosa da bere?”
  • “I fancy going out for a walk after lunch.”
  • “Mi piacerebbe uscire a fare una passeggiata dopo pranzo.”
  • “I don’t fancy the idea of staying here for a week!”
  • “Non mi piace l’idea di stare qui per una settimana.”
  • “I wouldn’t fancy doing his job very much!”
  • “Non mi piacerebbe molto fare il suo lavoro.”
  • “Jane didn’t fancy waiting in the bar all evening.”
  • “Jane non voleva aspettare al bar tutta la sera.”
  • “I think Bob fancies Jane.”
  • “Secondo me Bob ha una cotta per Jane.”
  • “She said that she fancies you!”
  • “Ha detto che ha una cotta per te.”

Verbs not normally used in the continuous form

Verbi che non si usano nella “continuous form”

In inglese, come in italiano, la maggior parte dei verbi indicano qualche genere di azione che viene compiuta. Si potrebbero chiamare verbi dinamici. Ma non tutti i verbi sono così. Ci sono numerosi verbi invece che non si riferiscono al compimento di un’azione ma piuttosto ad una specie di stato esistenziale. Questi verbi si potrebbero chiamare verbi statici. Ma a prescindere dalle etichette che usiamo o meno, un fatto rimane: in inglese normalmente non vengono utilizzati nella continuous form e bisogna sapere quali sono perchè con questi verbi tutte le regole che normalmente applichiamo per decidere se utilizzare la simple form oppure la continuous form decadono!

Ecco allora un elenco abbastanza completo (ma sicuramente non esauriente) di questi verbi:


► Verbi di percezione involontaria:

to see (vedere), to hear (udire), to feel (sentire), to smell (odorare/sentire odore), to taste (degustare/assaggiare)

  • They (can) see the castle from their hotel window.
  • Riescono a vedere il castello dalla finestra dell’albergo.
  • I (can) hear a strange noise in the garage.
  • Sento uno strano rumore nel garage.
  • Bob’s jacket feels very warm.
  • La giacca di Bob è molot caldo.
  • That cake smells delicious!
  • Quella torta fa un profumo squisito.
  • The cheese is great but the wine tastes horrible.
  • Il formaggio è ottimo ma il vino ha un brutto sapore.

N.B.
To see nel senso di incontrare si presta alla continuous form:

  • I am seeing Bob tomorrow afternoon.
  • Mi vedrò con Bob domani pomeriggio.

To feel nel senso di sentirsi si presta alla continuous form :

  • How are you feeling today? (ma anche: How do you feel today?)
  • Come ti senti oggi?

Tutti i verbi di percezione involontaria si utilizzano molto spesso in congiunzione all’ausiliare can:

  • I can hear you but I can’t see you!
  • Ti sento ma non ti vedo!
  • Can you smell garlic?
  • Senti aglio?
  • I can’t taste the cinnamon in this dessert.
  • Non sento la cannella in questo dessert.

► Verbi di opinione:

to believe (credere), to think (pensare nel senso di credere), to feel (nel senso di credere), to doubt (dubitare), to assume (supporre), to suppose (supporre), to imagine (nel senso di supporre).

  • Bob believes Maria is Spanish.
  • Bob crede che Maria è spagnola.
  • Jane thinks it’s going to rain.
  • Jane pensa che sta per piovere.
  • I feel you aren’t happy here.
  • Sento che non sei molto felice qui.
  • We doubt anyone will understand.
  • Dubitiamo che qualcuno capirà.
  • Anne assumes they will wait at the entrance.
  • Anne suppone che aspetteranno all’ingresso.
  • I suppose they’ll tell us.
  • Suppongo che ci lo diranno.
  • John imagines they have arrived.
  • John imagina che siano arrivati.

N.B.
Quando to think viene usato nel senso di contemplare, la continuous form descrive l’attività mentale in corso:

  • Mary is thinking of going for a walk.
  • Mary sta pensando di andare per una passeggiata.

► Verbi cerebrali:

to know (sapere/conoscere), to understand (capire), to recognise (riconoscere), to remember (ricordare di fare qualcosa), to forget (dimenticare), to notice (notare), to realise (rendersi conto).

  • Tom knows all about gardening.
  • We understand him when he speaks slowly.
  • I recognise the people in this photo.
  • Clare usually remembers to buy the bread.
  • Peter often forgets to brush his teeth.
  • I notice the museum is open today.
  • We realise that it’s difficult for you.

► Verbi di sentimenti e desideri:

to love (amare), to like (piacere), to dislike (non piacere), to hate (odiare), to want (volere), to prefer (preferire), to regret (rimpiangere), to fear (temere), to hope (sperare).

  • She loves walking in the evening.
  • Lei ama passeggiare la sera.
  • They like hot chocolate in the evening.
  • A loro piace il cioccolato caldo la sera.
  • His mother dislikes his new girlfriend.
  • A sua madre non piace la sua fidanzata.
  • Bob hates doing the shopping.
  • Bob odia fare la spesa.
  • Anne wants to travel all over the world.
  • Anne vuole viaggiare in tutto il mondo.
  • David prefers to work in the evenings.
  • David preferisce lavorare la sera.
  • I regret not selling the house last year.
  • Rimpiango di non aver venduto la casa l’anno scorso.
  • He fears she won’t come back.
  • Lui teme che lei non tornerà.
  • Stefano hopes to learn English quickly.
  • Stefano spera di imparare l’inglese volocemente.

► Verbi di misura e contenimento:

to measure (misurare usato in modo intransitivo), to cost (costare), to weigh (pesare), to contain (contenere), to hold (tenere nel senso di contenere).

  • The wardrobe measures 2m by 2m.
  • L’armadio misura 2m per 2m.
  • This watch costs £150.
  • Quest’orologio costa £150.
  • The baby weighs 3kg.
  • Il bambino pesa 3kg.
  • This box contains all my photographic equipment.
  • Questa scatola contiene tutta la mia attrezzatura fotografica.
  • These bottles hold about 1/2 a litre of wine each.
  • Queste bottiglie contengono circa 1/2 litro di vino ciascuno.

N.B.
Quando to measure viene usato in modo transitivo (con un complemento oggetto), la continuous form descrive l’attività in corso:

  • Tom is measuring the garage.
  • Tom sta misurando il garage.

► Verbi di possesso:

to have (avere), to own (possedere), to possess (possedere).

  • Bob and Jane have (got) a small house in London.
  • Bob e Jane hanno una piccola casa a Londra.
  • Jack owns all the houses in this street.
  • Jack possiede tutte le case nella strada.
  • Simon possesses a lot of land in the south of France.
  • Simon possiede molti terreni in Francia.

N.B.
Quando to have viene usato nel senso di fare, la continuous form descrive l’attività in corso:

  • Bob is having breakfast.
  • Bob sta facendo colazione.

► Verbi di apparenza:

to seem (sembrare), to look / to look like (nel senso di sembrare / assomigliare).

  • She seems to be very happy with her new job.
  • Lei sembra essere molto felice nel suo nuovo lavoro.
  • That book looks interesting.
  • Quel libro sembra molto interessante.
  • John looks like his father.
  • John assomiglia a sua padre.

► Il verbo ‘to be’:

  • Sam is here.
  • Sam è qui.

N.B.
Quando to be viene usato nel senso di comportarsi, la continuous form descrive il comportamento in corso:

  • John is being very silly.
  • John si sta comportando da sciocco.


CONTRIBUTI VOLONTARI

Adesso puoi sostenere Ingliando con una libera donazione.

€5.00



Stop to think but don’t stop thinking!

Un piccolo appunto nello sterminato campo del perenne dilemma:
infinito vs. gerundio

Il verbo to stop in effetti può essere seguito da entrambe le forme ma, a differenza del verbo to start, la scelta tra l’infinito e il gerundio cambia radicalmente il significato della frase.

Possiamo dire che:

to stop + infinito  =  fermarsi per
to stop + gerundio  =  smettere di

  • He stopped to talk to his colleague. = Si fermò per parlare con il suo collega.
  • He stopped talking to his colleague. = Smise di parlare con il suo collega.
  • Why don’t you stop to have a drink? = Perché non ti fermi per bere qualcosa?
  • Why don’t you stop drinking? = Perché non smetti di bere?
  • Perhaps you should stop to think about it. = Forse dovresti fermarti a pensarci.
  • Perhaps you should stop thinking about it. = Forse dovresti smettere di pensarci.

Come si vede dagli esempi sopra, la differenza di significato è netta.


Enjoy!

Spesso si sceglie di utilizzare il verbo inglese to enjoy come una valida alternativa al verbo to like per rendere l’idea del piacere o del divertimento.

La scelta va benissimo ma bisogna stare attento a come si utilizza il verbo to enjoy che ha delle caratteristiche ben diverse dagli equivalenti piacere e divertirsi in italiano.

Anzitutto, il verbo to enjoy è un verbo transitivo (funge più come il verbo amare o apprezzare) il che significa che ha sempre bisogna di qualche forma di complemento oggetto.

In effetti il titolo di questo appunto: “Enjoy!” è un utilizzo scorretto del verbo che è entrato in uso quotidiano grazie (immagino) alla pubblicità della CocaCola di qualche anno fa.

Normalmente il verbo to enjoy deve essere completato o da un complemento oggetto (sostantivo, nome o pronome), o da un pronome riflessivo (myself, yourself ecc), o da un gerundio (……ing) nel caso di un verbo.

Vediamo prima qualche esempio dell’errore più comune:

  • “Era bello il film?”
  • “Si, mi è piaciuto molto.”

Tipicamente si traduce questo mini dialogo così:

  • “Was the film good?” (non dire mai: “Was good the film?”)
  • “Yes, I enjoyed very much.”

Traducendo in modo diretto dall’italiano non viene in mente di aggiungere un complemento oggetto al verbo to enjoy in quanto non ce n’è nella versione italiana.

Invece bisognerebbe rispondere: “I enjoyed it very much.”

  • “Hai fatto una bella vacanza?”
  • “No, non mi sono divertito.”

Anche qui la traduzione tipica è:

  • “Did you have a good holiday?”
  • “No, I didn’t enjoy.”

La versione corretta invece, come prima, sarebbe: “No, I didn’t enjoy it.”

(Un’ottima alternativa al complemento oggetto in questo caso è il pronome riflessivo: “No, I didn’t enjoy myself.)

Infine un esempio con il complemento plurale:

  • Cosa pensi di queste riunioni?
  • Non mi piacciono.

La versione sbagliata qui sarebbe:

  • What do you think of these meetings?
  • I don’t enjoy.

Invece la risposta corretta è: “I don’t enjoy them.”


Vediamo adesso alcuni esempi pratici:

  • Did you enjoy the book? ~ Ti è piaciuto il libro?
  • She really enjoys their discussions. ~ A lei piacciono molto le loro discussioni.
  • He doesn’t enjoy French food. ~ A lui non pice il cibo francese.
  • I really enjoyed the party last night. ~ Mi è piaciuto molto la festa ieri sera.
  • Bob enjoyed the computer course a lot. ~ A Bob è piaciuto molto il corso di computer.
  • They didn’t enjoy Spain very much. ~ La Spagna non è piaciuta molto a loro.

Nelle prime tre frasi dove si tratta di un ‘oggetto’ semplice (libro, discussioni, cibo francese) non esiste una versione alternativa, ma nei tre esempi successivi dove c’è anche un ‘avvenimento’ (festa, corso, viaggio) si può utilizzare il pronome riflessivo (stando attento a proseguire poi con la giusta preposizione!)

  • I really enjoyed myself at the party last night. ~ Mi sono divertito davvero alla festa ieri sera.
  • Bob enjoyed himself on the computer course. ~ Bob si è divertito al corso di computer.
  • They didn’t enjoy themselves in Spain very much. ~ Loro non si sono divertiti molto nella Spagna.
Chiaramente, una volta che c’è il pronome riflessivo come ‘complemento’ non è più necessario aggiungere altro:
  • I’m not enjoying myself! ~ Non mi sto divertendo!
  • He usually enjoys himself. ~ Di solito si diverte.
  • I hope they enjoy themselves. ~ Spero che si divertono.
L’altra possibilità con il verbo “to enjoy” è di seguirlo con un gerundio come ‘complemento’:
  • Bob enjoys walking in the countryside. ~ A bob piace passeggiare nella campagna.
  • Do you really enjoy listening to this kind of music? ~ Ti piace veramente ascoltare questo genere di musica?
  • She doesn’t enjoy watching football. ~ A lei non piace guardare il calcio.
So, did you enjoy this lesson?

%d bloggers like this: