Who made you do it?

to make somebody do something
obbligare / costringere qualcuno a fare qualcosa

to get somebody to do something
convincere / persuadere qualcuno di fare qualcosa

In italiano si tratta della stessa espressione e cioè quella di far fare qualcosa a qualcuno. In inglese c’è una sottile ma significativa differenza. Nel primo caso c’è un netto senso di obbligo, di dovere, di costrizione, e spesso anche una palese o implicita gestione di potere gerarchico. Nel secondo caso si tratta invece più di convincimento, di persuasione, e spesso di saper poter contare sulla disponibilità di qualcuno nei propri confronti.  Detto questo, la scelta tra le due forme è abbastanza soggettiva e dipende da quanto si vuole rendere dura o morbida la frase. Grammaticamente, l’unica differenza nelle due costruzioni è che la prima richiede l’infinito senza “to” dove la seconda invece esige l’infinito completo.


► MAKE

  • The boss often made us work on Sundays.
  • Il capo ci faceva lavorare spesso di domenica.
  • My mother makes me do my homework after lunch.
  • Mia mamma mi fa fare i compiti dopo pranzo.
  • I’ll make Tom wait with the others.
  • Farò aspettare Tom con gli altri.
  • She made him wish he had never come back.
  • Gli ha fatto desiderare di non essere mai tornato.
  • We made them pay for all the damage.
  • Gli abbiamo fatto pagare tutto il danno.

► GET

  • I’ll get Bob to call you when he gets home.
  • Ti farò chiamare da Bob quando rientrerà a casa.
  • They got us all to sing along in the end.
  • Ci hanno convinto ad unirci tutti nel canto alla fine.
  • Tom got the driver to leave us right outside the house.
  • Tom convinse il conducente a lasciarci proprio fuori dalla casa.
  • Jane always manages to get somebody to help her.
  • Jane riesce sempre a farsi aiutare da qualcuno.
  • I wouldn’t get Neil to do it if I were you.
  • Non lo farei fare da Neil se fossi in te.

N.B. Mentre l’espressione con get può essere usata al posto di quella con make senza cambiare significativamente il tono della frase (l’ammorbidisce soltanto), il contrario non è possibile in quanto cambierebbe il tono da uno di convincimento ad uno di costrizione.


4 comments

  1. You’re doing very well, Paolo!
    Here you should say “favourite kind of lesson”, and “unfortunately” instead of “unlikely”.

  2. This is my preferred kind of lesson, because it also teach how Brits speak for real. Unlikely, I must still focus my efforts in grammar…
    Thanks Tony!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.