RSS

Archivi tag: present perfect

Past simple or present perfect?

Cours-Anglais-Past-Simple-Present-PerfectPRESENT PERFECT

Metti i verbi che trovi tra parentesi al present perfect stando attento alle forme negative, interrogative e interrogative negative! Le soluzioni sono in fondo alla pagina.

  1. “Would you like some coffee? I just (make) some.”

  2. “Where you (be)?” – “I (be) to the dentist.”

  3. “I (not finish) the newspaper yet.”

  4. “Someone (take) my bicycle.”

  5. “You (hear) from her recently?”

  6. “You ever (leave) a restaurant without paying the bill?”

  7. “Why he (not finish)? He (have) lots of time.”

  8. “I often (see) him but I never (speak) to him.”

  9. “She (not see) the film and she (not read) the book.”

  10. “You (not make) a mistake in this exercise?”

Continua a leggere…

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 8 aprile 2015 in exercises, Palestra

 

Tag: , , , , ,

Past simple or present perfect: an introduction

Cours-Anglais-Past-Simple-Present-Perfect

Capire, o meglio, cominciare a capire la differenza tra il past simple e il present perfect
è fondamentale nel cammino verso il livello intermedio.
Quando si usa l’uno e quando si usa l’altro?
La risposta non è facile…

La prima cosa da stabilire è che non sempre si può fare paragone tra l’inglese e l’italiano per sciogliere il nodo del problema. Mentre in italiano il tempo fondamentale per parlare del passato è il passato prossimo e si può fare a meno (effettivamente) del passato remoto, in inglese vengono usati sia il present perfect che il past simple seguendo dei criteri ben precisi. Il risultato di questa differenza fondamentale tra le due lingue in termini pratici è che quando si traduce dall’inglese all’italiano non importa se il verbo originale in inglese è al past simple o al present perfect perché nella versione italiana si mette tutto al passato prossimo. Invece quando si traduce dall’italiano all’inglese bisognerà sapere scegliere tra il present perfect (come in italiano) o il past simple (improponibile in italiano). Ecco dove sta il problema. Quindi quello che dobbiamo esaminare è esattamente come funzionano il past simple e il present perfect in inglese. Preparati, il viaggio sarà arduo!

Cerchiamo di fare una prima importante distinzione:

  • Past Simple: viene usato per attenzionare o parlare di un evento avvenuto in un contesto temporale passato ben precisato. Il contesto temporale è una parte fondamentale della frase e viene espresso esplicitamente oppure è implicito nel significato o nel contesto della frase.
  • Present Perfect: viene usato per attenzionare o parlare di un evento avvenuto in un contesto temporale passato non specificato, ignoto, tenuto vago o di nessuna rilevanza. Il contesto temporale ha poca o nessuna importanza in quanto l’evento passato ci interesse solo come azione e, molto spesso, serve più che altro come punto di riferimento per una questione che invece riguarda prettamente il presente (da qui il nome PRESENT perfect).

 Il contesto temporale quindi è la chiave di distinzione tra i due tempi. A questo punto vediamo da vicino cosa intendiamo quando diciamo, “una questione che riguarda prettamente il presente”.

  • Bob has gone out.
  • Bob è uscito.

Non importa il contesto temporale in cui Bob è uscito ma il fatto che adesso non c’è.

Continua a leggere…

 
6 commenti

Pubblicato da su 3 aprile 2015 in use of verbs, Verbi

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

Master Translator: Exercise 2

present perfect
(vedi articolo)

Master Translator• intermediate •

  1. Non sono mai stato in Inghilterra ma mi piacerebbe andarci un giorno.
  • Se vuoi un riscontro diretto, lascia le tue versioni nei commenti.
  • Altrimenti aspetta che pubblico le mie versioni tra qualche giorno.
  • Non guardare i commenti degli altri se non vuoi farti influenzare.

BUON LAVORO!


Creative Commons ~ some rights reserved

 
9 commenti

Pubblicato da su 15 febbraio 2014 in master translator, Palestra

 

Tag: , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: