What day of the week were you born on?

Che giorno della settimana sei nato?

Monday’s Child” è un esempio di molte canzoni tradizionali di chiaroveggenza, poi diventate popolari come filastrocche per bambini. Dovrebbe presagire il carattere o il destino di un bambino in base al giorno di nascita e nel contempo aiutare i più piccoli (e anche voi studenti della lingua inglese!) a ricordare i sette giorni della settimana. La poesia fu pubblicata per la prima volta nel testo “Traditions of Devonshire” di A.E. Bray nel 1838, ma la tradizione di presagire in base al giorno di nascita risale al 16° secolo. Come succede spesso con le filastrocche tradizionali, esistono numerose versioni. Quella offerta qui è comunemente accettata come quella (forse) più fedele all’originale.

Monday’s child is fair of face, 

(il bambino che nasce di lunedì è bello in viso)

Tuesday’s child is full of grace, 

(il bambino che nasce di martedì è pieno di grazia)

Wednesday’s child is full of woe, 

(il bambino che nasce di mercoledì è pieno di sofferenza)

Thursday’s child has far to go, 

(il bambino che nasce di giovedì ha tanta strada da percorrere)

Friday’s child is loving and giving, 

(il bambino che nasce di venerdì è amorevole e generoso)

Saturday’s child works hard for a living, 

(il bambino che nasce di sabato lavora sodo per vivere)

And the child that is born on the Sabbath day 

(e il bambino che nasce di domenica)

Is bonny and blithe and good and gay.

(è carino e giulivo e buono e gioioso)

È da notare che i vocaboli woe, Sabbath, bonny e blithe sono praticamente caduti in disuso nell’inglese moderno, anche se si continua ad usare bonny nella Scozia.


Nei tempi nostri, succede spesso con questi versi tradizionali che qualche anima spiritosa non sa resistere alla tentazione di comporre una versione aggiornata. La poesia “Monday’s Child” non fa eccezione. Ecco allora la versione di Colin McNaughton ormai diventata familiare quasi quanto l’originale.

Monday’s child is red and spotty, 

(il bambino che nasce di lunedì è arrossato e brufoloso)

Tuesday’s child won’t use the potty, 

(il bambino che nasce di martedì si rifiuta di usare il vasino)

Wednesday’s child won’t go to bed,

(il bambino che nasce di mercoledì si rifiuta di andare a letto)

Thursday’s child will not be fed,

(il bambino che nasce di giovedì si rifiuta di farsi imboccare)

Friday’s child breaks all his toys,

(il bambino che nasce di giovedì rompe tutti i suoi giocattoli)

Saturday’s child makes an awful noise,

(il bambino che nasce di sabato fa un chiasso tremendo)

And the child that was born on the seventh day

(e il bambino che nasce il settimo giorno)

Is a pain in the neck like all the rest, OK.

(è un rompiscatole come tutti gli altri, è così)


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s